Il film di ogni Natale

Foto da web.

1987 cinema Capranichetta.

Un pomeriggio indelebile in compagnia di Masà.

Un film che mi ha lasciato senza parole per almeno mezz’ora e mi incanta ancora oggi dopo svariate visioni.

La celebrazione dello sguardo, dell’attenzione,della passione.

Bruno Ganz aveva una presenza piena. E la luce è le ombre di questa pellicola? indimeticabili.

Ne abbiamo parlato per ore ,dopo il silenzio iniziale, in uno scambio scoppiettante di impressioni,emozioni e domande. Mi manca quella parte di me e mi ritrovo ogni volta che rivedo il film. Mi manca la condivisione.

Adriano dixit

ANIMULA VAGULA BLANDULA

Animula vagula blandula
Hospes comesque corporis,
Quae nunc abibis in loca
Pallidula rigida nudula,
Nec, ut soles, dabis iocos…

P. Aelius Hadrianus, Imperator




Animuccia vagabonda, leggiadra,
ospite e compagna del corpo.
In quali luoghi andrai ora
Tu pallida, fredda e nuda?
E non darai più gioia, come sei solita…

Imperatore, grazie.