Sguardi-4

Dimostra circa trent’anni. Cammina velocente .  Senza singhiozzare, permette che la pioggia e le lacrime le  bagnino il volto e  la  lunga sciarpa turchese . Era di certo di  buon umore prima di uscire di casa.

23 thoughts on “Sguardi-4

      1. Non vale.
        Sei tu che apri piena di mistero, facendo presupporre un romanzo.
        Io con la Sfinge… praticamente apro e chiudo. Già fosse stata la Sibilla… Ma io la scarto a priori.
        (Come aveva ragione Asterix a protestare «Questi Romani…»)

        Liked by 1 person

  1. Mia dolce e tenera Lady Lucy, ancora non ho capito se il tuo è un diabolico incastro o un impulso intriso di caloroso affetto.
    Nel dubbio – metti fosse la seconda ipotesi, sottraendomi, mi pruderebbe rimorso per i miei rimanenti giorni), dico: OK, ci sto.
    Tu, Lady Lucy, scrivi e io ci metto le virgole e i punti, sopratutto le maiuscole.
    (Sarò incorruttibile e rigoroso, ti avviso… Sei ancora in tempo per glissare…)
    Colgo l’occasione per un ammirato saluto a Ryu, per la cui magia – avendola già ampiamente decantata – non tengo più parole in serbo.

    Like

    1. Affetto! Non glisso affatto! tu sei una manciata di pepe su un piatto di cozze, io sono le cozze e ryueren è vino bianco fresco . 🙂
      Anche a Milano ci sembrerebbe di stare su una spiaggia dorata. 🙂

      Like

      1. A Milano? Impossibile.
        Se la solita rom non ti frega il portafoglio o il branco dell’Est non ti riduce a polpette, voglio dire se proprio tutto ti va bene – ti becchi una multa per occupazione dell’area pubblica.
        A Milano il massimo del sogno concesso, è uscire di casa sognando di tornare incolumi e , anzi, una volta ritornati a casa, non trovarla svuotata, vecchie bambole di pezza polverose, rubate anche quelle.
        A proposito della manciata di pepe sulle cozze… ne sapessi di più di Freud, è un accostamento che mi sa ci sia qualcosa di eloquente. Yum-yum,… mica per essere malizioso, ma…

        Liked by 1 person

        1. Non scomodare Freud…. l’impepata è uno dei miei piatti preferiti . Per il resto … impossibile …. è la parola che scriverò sul mio diario .

          Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.