di cosa è  fatta 

La disperazione? 

In primis dell’abbandono della razionalità, delle giustificazioni facili.

Si smette di giustificare la vita,  si abbandonano le illusioni e ci si lascia scivolare sui vetri bagnati.

Verso dove? Alcuni  verso nuove illusioni. 

Altrui verso  illusioni d’amore. 

Ah le illusioni d’amore, la più  felice delle follie.

E dove ancora?

Non lo so. 

Se potrò ve lo racconterò. 

Intanto rompo i miei schemi. 

Quelli che ho sono delle trappole. 

Chi vincerà?

4 pensieri riguardo “di cosa è  fatta 

  1. Mi permetto di contraddirla, Signora, ma certo che Lei abbia tutti i numeri per comprendermi, gentile e adorabile interlocutrice!
    E la contraddico già dalla prima riga, il che significa di essere conscio di distruggerle a priori il suo magnifico castello.
    Infatti, è proprio la razionalità che se non frenata, conduce alla disperazione.
    (Disperazione, non è questo il fulcro delle sue meste righe?)
    Ed ora permette che la abbracci, Signora?

    Piace a 1 persona

    1. Lei è un sovversivo! Vuole stravolgere il mio pensiero !
      Mi costringe a riflettere. Abbiamo ragione entrambi. L’ordine e il disordine dei meccanismi mentali portati ai loro estremi conducono entrambi alla disperazione. E dopo questo sforzo mentale merito una consolazione. Glielo concedo, l’abbraccio!
      Con piacere!

      Piace a 1 persona

Rispondi a Monica Spicciani Art Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.