Nonni

Diffondo il  Vetiver nel salotto e arriva come per magia la sensazione dello sguardo di mio nonno A. sul mio sorriso.

Aggiungo l’arancio dolce e mi sento nella cucina di mia nonna A., mentre prepara la macedonia per un pranzo domenicale.

Aver conosciuto e amato i loro sguardi è stato un gran colpo di fortuna.

Chiudo gli occhi e mi lascio coccolare dai ricordi.

Buona serata, schiacciatori di tasti.

 

2 pensieri riguardo “Nonni

Rispondi a Guido Sperandio Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.